Terra, Fuoco, Aria, Acqua… gli Elementi della Natura ci sono tutti e c’è luce!

Ho scattato questa foto dall’aereo tanti anni fa, tornando dalla mia Sicilia: è l’Etna. Non è una fotografia bella in modo particolare, ma si presta a presentare il terreno di questo diario di ricerca, di letture e incontri, pensato per creare un filo rosso del mio lavoro e di tante esperienze.

Ricerca, Relazione, Senso-Sensibilità…. Questa è la mia urgenza interiore, che qui voglio esprimere.
Un album-video di scritti, di pensieri, di domande, di parole; di letture incontrate e di esperienze vissute. Tutto raccolto per comporre via via un ordine armonico, un cammino che trova una direzione.

 I tanti -e perciò l’Unico- IO di cui desidero raccontare sono mondi, che incontrano confini fra umanità e infinito; sono ciascuno di noi; sono storie piccole nelle Storie grandi; sono pluralità e unicità; sono l’aspetto positivo dell’Interdipendenza che ci lega tutti e al Tutto.

 Quando sceglievo il nome del blog, arrivando infine a Io In Relazione, mi sono chiesta se sarebbe risultato immediato (oggi deve essere tutto così veloce…) il significato di “storia-mondo Individuale” interconnessi dentro una Relazione universale, oppure se quell’IO iniziale non avrebbe trasferito un’immagine lontana, più narcisistica, di Individualismo.
Spero che coloro che vorranno soffermarsi poco più di 30 secondi, abbiano l’occasione di essere coinvolti nello srotolamento di quello che è il reale filo rosso dei contenuti di queste pagine, tutte in divenire, come ha da essere.

Siamo Relazione e solo in essa troviamo Luogo e Cura. E l’Io può prendere vita dal Sé…

 Ho pensato di creare questo spazio come si fa anche nella ricerca di ogni giorno, studiando, leggendo, imparando da pensatori, filosofi, persone di letteratura e di scienza; apprendendo insegnamenti e indicazioni da chi ha fatto la storia della nostra cultura e chi offre contributi nuovi oggi. Per questo molte parti del blog sono create come una bibliografia ragionata, in cui ogni fonte è citata e rispettata con gratitudine, perché ne abbiamo bisogno per imparare a pensare con la nostra testa e giungere ciascuno alla propria personale sintesi.
Abbiamo fortunatamente un patrimonio prezioso e ricco di contenuti, soprattutto in questa nostra era di cyber-disseminazione; in queste pagine viene operata una scelta di contributi e autori secondo una visione congrua con l’approccio descritto, creando Relazione.

Come detto in altri articoli, il mio approccio parte dal counseling (niente di clinico né di diagnostico) e si amplia attraverso domande, esplorazioni e scoperte vissute in buona armonia fra mente, psiche, corpo e sensibilità, una mente al servizio del sentire; anche il termine Cura è qui inteso come aver cura, sostenere e nutrire, a volte permettere il riposo altre offrire spinta, sentirsi al sicuro per far emergere momenti di rischio verso il nuovo, verso un passo oltre il confine noto. Insomma, Amare la Vita nel cerchio continuo di interno con esterno, di piccolo con grande, di Uno con molti, di Io con l’Altro.

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *